Roberta Zantedeschi: “Come la comunicazione migliora l’ambiente di lavoro”
Fulvio Julita storytelling social media marketing PLUME

Fulvio Julita

Mi occupo di storytelling d’impresa applicato a strategie di marketing digitale. Aiuto le imprese a comunicare meglio, valorizzare la loro identità e vendere. Ho scritto "Raccontarsi online - Dal freelance alle piccole e medie imprese: storytelling per il marketing digitale" (Hoepli editore).

Roberta Zantedeschi, risorse umane: “Come la comunicazione aziendale migliora l’ambiente di lavoro”

Abbiamo chiesto ad un’esperta di HR come rendere un posto di lavoro più ospitale per chi vi opera e attraente per chi è in cerca di un nuovo impiego. Ne è nato un interessante confronto sui temi della comunicazione e della narrazione aziendale.

C’è un problema di comunicazione in alcune aziende. E se a dirlo è Roberta Zantedeschi, c’è da crederci.

Roberta è una HR Business Writer, formatrice e consulente per la comunicazione efficace, nonché LinkedIn Top Voice nel 2020. Lavora con organizzazioni ed aziende che cercano persone e con le persone che cercano lavoro. Io e Alessandra Perotti l’abbiamo incontrata per la registrazione di una puntata pilota di Sai che c’è, un talk show che – chissà – forse un giorno vedrà la luce.

“È come se ci fossero due barricate”, spiega Roberta, “due bisogni con obiettivi e desideri diversi. E la narrazione che ne deriva non può che confermare la distanza tra domanda e offerta”.

Da qui scaturisce una riflessione sul ruolo della narrazione – veicolata attraverso i canali digitali – in ambito aziendale: valorizzare il clima lavorativo e attrarre nuovi talenti. E quanto più autentico è il racconto, più è possibile conoscersi, scegliersi e scegliere quali obiettivi raggiungere:

“Trovo che il racconto sia un gesto di generosità, di cura e di attenzione nei confronti di persone di cui si cerca la fiducia  e la credibilità”.

Ti invito a seguire integralmente l’intervista. Potrai cogliere altri e importanti spunti utili a riconoscere le ragioni e gli errori di chi non trova appagante il proprio lavoro e le possibili soluzioni dell’azienda.